Palazzo Vecchio: Dipingere in fresco fra Quattrocento e Cinquecento - giapponese

Panoramica

  • visita guidata in giapponese
  • durata: 90 minuti
  • da 4 a 25 persone
  • quando: martedì alle 9:30 e 14:30, mercoledì e giovedì alle 09:30, venerdì alle 14:30, sabato e domenica alle 10:00

Dipingere in fresco fra Quattrocento e Cinquecento

"Di tutti gli altri modi che i pittori faccino, il dipingere in muro è il più mestrevole e bello, perchè consiste nel fare in un giorno solo quello che nelli altri modi si può ritoccare sopra il lavorato".

Così Giorgio Vasari presenta la tecnica dell'affresco, conosciuta e praticata fin dall'antichità e descritta da Vitruvio nel suo "De architectura". Una tecnica che è considerata fra le più sofisticate e di difficile esecuzione, poichè non consente ripensamenti di sorta e richiede una perfetta conoscenza dei materiali e dei pigmenti da utilizzare.

In Palazzo Vecchio sono moltissimi i dipinti "in fresco" realizzati dallo stesso Giorgio Vasari e da altri artisti molto famosi, quali: Domenico Ghirlandaio, Agnolo Bronzino, Francesco Salviati. Nell'atelier non ci si limita a illustrare e a mostrare le caratteristiche delle tecniche dell'affresco, ma si consente ai partecipanti di sperimentare direttamente l'esecuzione di un piccolo affresco. Su una base di terracotta naturale, ogni partecipante prova i diversi stadi di lavorazione: dalla stesura dell'intonaco alla realizzazione dello spolvero con i cartoni, dalla preparazione dei colori alla coloritura.

Al termine dell'attività i partecipanti possono - se lo desiderano - portare con sè la piccola opera che hanno realizzato.

Dettaglio Prezzi

Orari

Share this Service