Giardini di Augusto e Certosa di San Giacomo a Capri

Il ritiro degno di un Imperatore

Panoramica

Prenotate ora i vostri biglietti integrati per visitare i Giardini di Augusto e la Certosa di San Giacomo a Capri, da dove è possibile ammirare il panorama mozzafiato al belvedere di Tragara con vista sui faraglioni, su via Krupp e sulla baia di Marina Piccola.

Biglietto integrato valido 1 giornata, disponibile al martedì alla domenica, coi seguenti orari d'apertura:

> Giardini di Augusto:

  • da aprile ad ottobre dalle 9 alle 19:30
  • da novembre a marzo dalle 9:30 alle 17:30

> Certosa di San Giacomo:

  • tutto l'anno dalle 9 alle 14:00

Indirizzi:

> Giardini di Augusto

Da Piazza Umberto I, a piedi, per via V. Emanuele, via F. Serena e via Matteotti (15 min.). L'accesso a Via Krupp è regolato da normative del Comune di Capri.

> Certosa di San Giacomo

Via Certosa, 1 (accanti ai Giardini di Augusto)

La prenotazione deve essere richiesta con almeno 1 giorno lavorativo di anticipo.

Risparmia tempo nell'ordinare! Aggiungi al tuo basket tutti i biglietti che vuoi, poi riempi il modulo d'ordine e invia la richiesta.

Prima di effettuare l'ordine leggi le Informazioni sull'ordine.

IMPORTANTE:Dopo aver completato con successo una prenotazione, riceverete due e- mails: la copia del vostro ordine (immediatamente dopo averlo fatto) e la mail di conferma (un giorno lavorativo dopo). Per poter ricevere queste due mail, vi preghiamo di accertarvi di inserire correttamente il vostro indirizzo di posta elettronica e controllare che i filtri anti-spam o antivirus non blocchino le mail dal nostro indirizzo [email protected] . Attenzione speciale da parte degli utenti di AOL.

Politica di cancellazione: è possibile cancellare le prenotazioni confermate rimborsando il costo del biglietto, trattenendo il costo del servizio

DA SAPERE PRIMA DI PRENOTARE

IMPORTANTE: Dopo aver completato con successo una prenotazione, riceverete due e- mails: la copia del vostro ordine (immediatamente dopo averlo fatto) e la mail di conferma (un giorno lavorativo dopo). Per poter ricevere queste due mail, vi preghiamo di accertarvi di inserire correttamente il vostro indirizzo di posta elettronica e controllare che i filtri anti-spam o antivirus non blocchino le mail dal nostro indirizzo [email protected] Attenzione speciale da parte degli utenti di AOL, Comcast e Sbcglobal.net.

I voucher saranno anche disponibili, un giorno lavorativo dopo la richiesta, alla tua dashboard.

ATTENZIONE: se l'orario richiesto è esaurito, si confermerà automaticamente l'orario disponibile più vicino a quello richiesto (qualsiasi orario), nella stessa data.

Giardini di Augusto e Certosa di San Giacomo

Giardini di Augusto

I Giardini di Augusto sono l’angolo più visitato di Capri. A poche centinaia di metri dalla Piazzetta, sono un esempio d'organizzazione botanica in stile caprese, associano la presenza di fiori e piante dell'isola di Capri ad una cornice di panorami mozzafiato.

I Giardini furono donati all’isola di Capri da A.F. krupp; furono creati negli anni Trenta quando furono costruite le terrazze a sbalzo dove sorgono esemplari di fiori e piante della flora caprese, insieme ad una ricca vegetazione.

Dalla terrazza circolare ci si affaccia con una vista a 360° su un panorama che si apre a sinistra sulla valle della Certosa, che si trova tra il Monte Tuoro, il Monte Tiberio e il Monte San Michele, e sui Faraglioni. A destra si vede il Monte Solaro, la baia di Marina Piccola e gli spettacolari tornanti addossati l'uno all'altro di via Krupp.

Certosa di San Giacomo

La fondazione del complesso risale alla seconda metà del ‘300, come testimonia il pregevole affresco che sormonta il portale di accesso alla chiesa databile al 1371 circa, da Jacopo Arcucci, conte di Minervino e signore d’Altamura, Segretario di Stato e Tesoriere  di Giovanna I d’Angiò, regina di Napoli.

Nel 1373 la regina Giovanna I, già protettrice dei certosini di San Martino, inviò sull’isola i Padri che avrebbero dovuto abitare la Certosa.  A seguito delle incursioni piratesche, la Certosa subì gravi danni e dal 1563 fu oggetto di rilevanti lavori di restauro.

La Certosa presenta oggi una stratificazione d’interventi ma resta caratterizzata da un inconfondibile stile architettonico, lo stesso che si ritrova in larga parte dell’isola e della costiera amalfitana. 

Nel 1808 la Certosa verrà soppressa e i suoi beni confiscati. Nel 1815 fu destinata a caserma, poi divenne ospizio per invalidi e dopo il 1860 fino al 1898 fu sede della V Compagnia di disciplina, costituita da anarchici e militari di cattiva condotta. L’ultimo atto, che molto influì sul futuro degrado del complesso, fu con l’Unità d’Italia, quando i beni e le rendite dei monaci certosini di Capri furono ceduti alla chiesa di Ischia.

Un progetto organico di restauro si ebbe a partire dal 1927, che riportò alla luce, per quanto possibile, le originarie strutture trecentesche. Nel 1936 la Certosa venne destinata ai Canonici regolari Lateranensi, ospitando un istituto ginnasio ed una biblioteca, ma durante la seconda guerra mondiale la situazione andò progressivamente peggiorando, fino al definitivo abbandono della Certosa da parte dei Canonici. Nel 1975 venne istituito il Museo dedicato al pittore tedesco Karl Wilhelm Diefenbach, morto sull'isola nel 1913.

Politica di cancellazione

Una volta confermata la visita, è possibile cancellarla e rimborsare il costo dei biglietti non utilizzati meno il costo del servizio.

Dettaglio Prezzi

Orari

Share this Service