Duomo di Siena: La Porta del Cielo

Duomo di Siena: La Porta del Cielo

Ammirate la vista mozzafiato della campagna senese e l'interno del Duomo dall'alto, un'esperienza da ricordare

Un percorso affascinante, aperto dopo secoli di oblio.......

Ammirate nuovamente la sommità dell’imponente fabbrica del Duomo di Siena. Il percorso permette di accedere ad una serie di locali utilizzati dalle maestranze dirette dai grandi architetti che si sono avvicendati nei secoli. Itinerario riservato a gruppi di massimo 18 persone, accompagnati da personale adetto alla sicurezza, che riserva una serie di scoperte ed emozioni.

La Porta del Cielo
Duomo di Siena
 

Orari:

  • Dal lunedì al sabato dalle 10:30 alle 18:00, ogni 30 minuti
  • Domenica dalle 14:00 alle 18:00, ogni 30 minuti

Visita (una passeggiata accompagnata, non guidata) ai tetti e alla Cattedrale, durata 30 minuti.

Ogni visitatore riceverà in omaggio la Roof Map, uno strumento utile per l’effettuazione della visita che diventa gadget da portare a casa, una volta terminato il tour e disponibile nelle seguenti lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e russo.

La prenotazione deve essere richiesta con almeno 1 giorno lavorativo di anticipo.

Risparmia tempo nell'ordinare! Aggiungi al tuo basket tutti i biglietti che vuoi, poi riempi il modulo d'ordine e invia la richiesta.

Prima di effettuare l'ordine leggi le Informazioni sull'ordine.

IMPORTANTE: Dopo aver completato con successo una prenotazione, riceverete due e- mails: la copia del vostro ordine (immediatamente dopo averlo fatto) e la mail di conferma (un giorno lavorativo dopo). Per poter ricevere queste due mail, vi preghiamo di accertarvi di inserire correttamente il vostro indirizzo di posta elettronica e controllare che i filtri anti-spam o antivirus non blocchino le mail dal nostro indirizzo [email protected] . Attenzione speciale da parte degli utenti di AOL, Comcast e Sbcglobal.net. I voucher saranno anche disponibili, un giorno lavorativo dopo la richiesta, alla pagina: http://www.weekendinitaly.com/get_vouchers2.php

ATTENZIONE: se l'orario richiesto è esaurito, il museo confermerà automaticamente l'orario disponibile più vicino a quello richiesto (qualsiasi orario), nella stessa data.

Politica di cancellazione:
Per cancellazioni ricevute una volta assegnato il codice di conferma, e per no show, possiamo rimborsare il costo di biglietti non utilizzati meno il costo del servizio (prevendita e prenotazione online).

COME ARRIVARE A SIENA:

AUTOBUS LINEA FIRENZE - SIENA (SITA): Clicca qui per informazioni sulle corse

DA NORD: Autostrada A1 - Uscita Firenze Certosa – SS Firenze Siena – Uscita Siena Porta San Marco – Recarsi al Parcheggio “Il Fagiolone” Strada di Pescaia (come da indicazioni stradali) per effettuare il check point e poi proseguire fino a Porta San Marco dove i passeggeri potranno iniziare l’escursione a Siena.

DA SUD: Autostrada A1 uscita Bettolle – Raccordo Autostradale Bettolle Siena – Ingresso tangenziale Ovest di Siena – Uscita Siena Porta San Marco

Linee guida per l'informazione ai visitatori del Sottotetto

Scarpe:
per ragioni di sicurezza, è vivamente sconsigliato l'accesso ai visitatori che indossano scarpe con tacchi alti. Si consiglia di utilizzare scarpe chiuse munite di suola antiscivolo (no ciabatte, infradito, sandali, zoccoli, calzature con suola in cuoio).

Cautela:
prestare la massima attenzione all'altezza dei soffitti e dei passaggi.

Altezze:

  • si sconsiglia la visita turistica ai cardiopatici, sofferenti di vertigini ed a tutti coloro che sono in condizioni di salute non idonea per la salita e l'attraversamento di luoghi sopraelevati;
  • si consiglia di riporre o munire di tracolla o laccio al polso macchine fotografiche, cellulari, occhiali ecc., per evitarne la caduta accidentale.

Bambini:
si consiglia di tenere i bambini per mano ed assicurarsi che non sfuggano al proprio controllo anche per brevi istanti.

Incendio:
in tutti gli spazi e gli affacci esterni è severamente vietato fumare.

Ingresso/uscita:
si informa che, per ragioni di sicurezza, lo stazionamento nel “chiocciolino” di ingresso/uscita è consentito per il tempo strettamente necessario al deposito/ritiro degli ombrelli (non è consentito il deposito di altri effetti personali).

Deposito effetti personali:
è vietato l'accesso ai visitatori muniti di zaini o borsoni ingombranti. Si informa la Clientela che nel Complesso Museale OPA non è consentito il deposito di effetti personali.

Qualora il Visitatore si renda responsabile di comportamenti illegittimi, illeciti, dannosi o comunque pericolosi per sé o per le altre persone presenti, come ad esempio il mancato rispetto delle indicazioni di sicurezza fornite al momento della prenotazione e/o durante la visita, verrà allontanato e non avrà diritto ad alcun rimborso.

Il Duomo di Siena non finisce di sorprendere. Dopo la scopertura del pavimento che ha fatto conoscere a un pubblico numeroso di visitatori italiani e stranieri le tarsie disegnate dagli antichi maestri raffiguranti un percorso di sapienza e di fede, la cattedrale apre ora nuovamente la sua porta alle sommità della fabbrica. A partire dal 1 marzo, sarà possibile ammirare il ‘cielo’ del Duomo, una serie di locali in cui per secoli nessuno è potuto accedere, se si eccettuano le maestranze dirette dai grandi architetti che si sono avvicendati nei secoli, di cui recano testimonianza progetti e schizzi effigiati talvolta direttamente sui muri.

La magnifica facciata del Duomo è fiancheggiata da due imponenti torri terminanti con guglie di svariate forme che si proiettano verso l’alto, al cui interno si inseriscono scale a chiocciola, quasi segrete perché nascoste alla vista dei visitatori, che conducono verso il ‘cielo’ del Duomo. Una volta giunti sopra le volte stellate della navata destra si inizia un itinerario riservato a piccoli gruppi, accompagnati da un’esperta guida, che riserva una serie di scoperte ed emozioni.

Sarà infatti possibile camminare ‘sopra’ il sacro tempio e ammirare suggestive viste panoramiche ‘dentro’ e ‘fuori’ della cattedrale. Saranno aperte al visitatore le multicolori vetrate di Ulisse De Matteis con la rappresentazione degli Apostoli, dalle quali il visitatore si affaccerà all’interno della cattedrale con la vista del pavimento, dei principali monumenti scultorei e dell’interno della cupola con il ‘Pantheon’ dei santi senesi, i quattro Patroni, santa Caterina e san Bernardino, i ‘giganti’ dorati che proteggono dall’alto la comunità dei fedeli.

Si percorre dunque il ballatoio della cupola dal quale sarà possibile contemplare l’altar maggiore, la copia della vetrata di Duccio di Buoninsegna, con al centro la mandorla di Maria Assunta, e i capolavori scultorei. Dall’affaccio della navata sinistra è possibile ammirare uno splendido panorama sulla Basilica di S. Domenico, la Fortezza Medicea, l’intera cupola della cappella di S. Giovanni Battista, il paesaggio circostante fino alla Montagnola senese. Si entra infine dietro il prospetto della facciata nel terrazzino che si affaccia su Piazza del Duomo con la vista dello Spedale di S. Maria della Scala e si accede al ballatoio della controfacciata da dove si ha una vista generale sulla navata centrale e lo sguardo è accompagnato dal ritmo scandito dalle teste dei papi e degli Imperatori, attraverso le tarsie con i filosofi del mondo antico che proferiscono sentenze.

La “porta del cielo” si apre dunque ai visitatori come salissero attraverso la scala apparsa in sogno a Giacobbe, la cui cima raggiungeva il cielo e gli angeli di Dio salivano e scendevano (Genesi 28,10-22). Nel sogno Dio promette a Giacobbe la terra sulla quale egli stava dormendo e un’immensa discendenza. Al suo risveglio Giacobbe esclama «Questa è proprio la casa di Dio, questa è la porta del cielo», verso utilizzato dalla liturgia nella messa della dedicazione delle cattedrali. Ma ‘porta del cielo’, secondo le litanie lauretane, è anche la Vergine, definizione che meglio esprime la potenza e la bontà di Maria, la quale come Madre di Cristo e dell'umanità, concorre alla nostra salvezza eterna in Cielo ove lei è ‘Regina assunta’.

Il percorso “dall’alto” permetterà infatti di comprendere meglio la dedicazione del Duomo di Siena all’Assunzione della Madonna e il forte legame che i cittadini senesi hanno da secoli con la loro ‘patrona’: Sena vetus civitas Virginis.

Solo biglietti a prezzo intero

ATTENZIONE: L'ingresso al sito prenotato è vietato senza la presentazione del voucher o biglietto. La presentazione della copia dell'ordine non dà diritto all'ingresso. Non sono previste eccezioni a questa regola.
Organizzazione Tecnica Web95 Provided by Web95
Prenota
Da 3.30€